Marco Francini

da attore a cantante

A tredici anni mia madre mi regalò una chitarra e da lì non ho più smesso di strimpellarla, non ho mai imparato veramente a suonarla come fa un chitarrista ma l’ho utilizzata sempre per studiare e comporre.
Cantare per me è un gioco e un lavoro, ho studiato la voce, il suo utilizzo, la tecnica e la sperimentazione. Ho scritto canzoni e ho interpretato anche quelle dei grandi autori come Modugno, Tenco, De Andrè, Dalla, Aznavour, Sinatra, Bowie, solo per citarne alcuni.

Ho passato tutta la vita a studiare la musica e il canto e oggi mi diverto ancora.

Tantissimi i concerti, le tournè, i festivals, i clubs, le feste, gli aneddoti, le risate...
La musica mi ha dato tantissima forza e anche tanti dolori e la ringrazio per questo ma soprattutto mi ha fatto conoscere il mondo e una quantità enorme di belle persone.


La mia avventura da professionista nasce nelle cantine del teatro d’avanguardia alla fine degli anni 70 con la compagnia Teatro Dei Resti fondata da Domenico Ciruzzi dove ho incontrato tanti eccezionali talenti e con i quali ho avuto il piacere di lavorare: Silvio Orlando, Antonella Stefanucci, Riccardo Zinna, Tonino Taiuti, Cristina Donadio.
Contemporaneamente ho fatto programmi radiofonici in una di quelle che allora si chiamavano “radio libere”  e precisamente a Radio Nuova Napoli ed anche qui ho avuto il piacere di lavorare fianco a fianco con talenti come Daghi Rondanini, Mario Martone, Tony Cercola solo per citarne alcuni.

Successivamente ho studiato l’arte del canto e della voce iniziando una gavetta infinita fra concerti con l’Ensamble Vocale di Napoli coro polifonico diretto dal maestro Antonio Spagnolo e le prime band nei club napoletani. Blues, jazz e canzone d’autore erano i repertori con i quali mi cimentavo.

Iniziavo a scrivere anche qualcosa e nell’88 arrivò la mia prima incisione su vinile nella compilation Tropico Del Rock, con il brano Occhi di mare, dove c’erano artisti come Avion Travel, De Novo, 666, Daniele Sepe.

Nel corso degli anni ho partecipato a tante compilation discografiche quali ad esempio "Hanno ucciso Candy Candy", "Audizioni - Piedigrotta 2007", "Rosa, rabbia e sangue di Myriam Lattanzio", "ANANDA MANTRA MALA - mantra per la meditazione", "Voci d'autore", "Nuove tendenze della canzone d'autore".

Nel 1992 ho vinto il Premio Recanati Musicultura della canzone d’autore italiana con il brano Zingari e nel ‘95 ho vinto nuovamente il Premio Recanati Musicultura come autore insieme a Miriam Lattanzio con il brano Terra e Sanghe.
Successivamente sono arrivati altri riconoscimenti come il Premio Biella, L’isola che non c’era, 2 edizioni del Festival di Piedigrotta e il Premio Carosone.
Nel 2001 esce il Cd Echos vol. 1 progetto di musica Ambient prodotto da Musica Maxima Magnetica.
Nel 2005 ho prodotto il primo disco di Canzoni d’autore dal titolo La Ballata del lavoro che non c’è.
Dal 2010 porto in giro diversi spettacoli musicali fra i quali Mister Volare omaggio a Domenico Modugno che ha avuto molto successo e gira ancora oggi tutta Italia.
Nel 2017 insieme a Michelangelo Iossa ho prodotto il Cd “Mister Volare” che accompagna il nuovo Tour.
Esce anche il Cd Echos vol.2 il secondo viaggio nella Terra dei Campi Flegrei dove emerge la forza simbolica del Tempo di Mercurio nelle antiche Terme di Baia e della Piscina Mirabilis a Bacoli: le composizioni e le vibrazioni musicali generate dalla complicità armoniosa dell' arpa con violoncello, flauti, sassofoni, tromba, conchiglie, didjeridoo, percussioni e chitarre danno spazio agli antichi Inni Orfici che vorrebbero ricongiungerci ad Eros, alla Terra, alle Nereidi e all'Oceano. Si libera anche un canto dedicato a Giordano Bruno.
Nel 2018 il debutto del nuovo spettacolo 
“SIAMO TUTTI MINA – OMAGGIO A STUDIO UNO”,  la magia di STUDIO UNO, il programma-simbolo dell’Italia del boom, e il fascino degli eroi del mondo televisivo italiano sono al centro di “SIAMO TUTTI MINA – OMAGGIO A STUDIO UNO”, un percorso fatto di musica e parole per raccontare un universo affascinante e ‘in bianco e nero’.


Formazione
Laurea di secondo livello in Musica Jazz
conseguita presso il Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli, Tesi di laurea su Bossa Nova e Jazz.
Laurea di primo livello in Canto Jazz conseguita presso il Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli con Tesi di laurea su Pino Daniele“Pino Daniele: dalla melodia partenopea al Blues al Jazz e le nuove contaminazioni musicali”.
Diploma di lingua inglese livello C1
Rock School Level 3 Certificate in Popular Music Performance Grade 8 OCF conseguito presso Lili Music School di Napoli.
Attestato di Doppiaggio Cinematografico conseguito presso la CTA di Roma con Mario Maldesi
Compimento inferiore di Canto Classico conseguito presso il Conservatorio Giuseppe Martucci di Salerno.


Scuole di Musica presso le quali insegno:
Lilimusicschool |  http://www.lilimusicschool.com/
Musicisti Associati | http://www.musicistiassociati.net/
Accademia Giuseppe Verdi | http://www.accademiagiuseppeverdi.com/
Centro Musica Yellow Submarine | https://www.yescentromusica.com/

LEZIONI UNIVERSITARIE/SEMINARI
In questi anni ho portato la testimonianza della mia esperienza e della mia ricerca in differenti Università italiane.
In particolare nell'anno accademico 2016/2017, ho collaborato con  l'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli per il sostegno alle attività seminariali mirate all'assegnazione ed allo svolgimento delle tesi di laurea in "Teatro e nuovi media" nell'ambito del corso di laurea in Scienze della Comunicazione presso la Facoltà di Scienze della Formazione.

I brani di Mister Volare,Echos 2, La ballata del lavoro che non c'è, Echos 1 di Marco Francini, puoi acquistarli on line cliccando sui seguenti link scegliendo la piattaforma preferita per l'acquisto.
MISTER VOLARE | ECHOS 2 | LA BALLATA DEL LAVORO CHE NON C'E'| ECHOS 1 |


Volevo fare l’attore di teatro ma alla fine la musica è entrata dentro di me e non è più andata via.

SCARICA IL CURRICULUM VITAE

 

 
 
 
 
 

Marco Francini utilizza cookies tecnici e di profilazione. Alcuni cookies potrebbero già essere attivi. Leggi come poter gestire i ns. cookies: Privacy Policy.
Clicca il pulsante per accettare i ns. cookies. Continuando la navigazione del sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.