Omaggio a David Bowie

Un genio caduto sulla terra per raccontare di galassie spaziali e mondi ultraterreni. Le sue canzoni e le nostre improvvisazioni.

 

Marco Francini e la Bowie Band rielaborano alcuni fra i brani più significativi del Duca Bianco: Space Oddity, Heroes, Starman, Let’s Dance.
Lo spettacolo è caratterizzato - oltre che dalle splendide canzoni del Duca - anche da piccoli frammenti di aneddoti e racconti dei suoi testi tradotti in italiano.

MARCO FRANCINI _ VOCE E CHITARRA
GIGI BRUNETTI _ VOCE E CHITARRA
VITTORIO NICOLETTI _ VOCE E BASSO
CARMINE BRACHI _ BATTERIA
MASSIMO CURCIO _ CHITARRA
FRANCESCO MANNA _ PERCUSSIONI

 

 
 
 
 
 

Marco Francini utilizza cookies tecnici e di profilazione. Alcuni cookies potrebbero già essere attivi. Leggi come poter gestire i ns. cookies: Privacy Policy.
Clicca il pulsante per accettare i ns. cookies. Continuando la navigazione del sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.